Skip to Content

commento preapertura 07.08

da Anonymous

MILANO (MF-DJ)--Le Borse europee dovrebbero avviare la seduta in
territorio negativo, con il Ftse Mib in calo di circa lo 0,4%, dopo la
debole chiusura del Nikkei (-4%) e dei listini americani (Dow Jones -0,6%,
S&P 500 -0,57%).

"Sembrano intensificarsi le possibilita' che la Fed possa ridurre
l'acquisto di asset gia' da settembre" dopo le parole di Dennis Lockhart,
presidente della Fed di Atlanta e quelle di Charles Evans, numero uno
della Fed di Chicago, afferma Vincenzo Longo di IG.

Secondo Lockhart la Fed potrebbe iniziare a rallentare il programma di
acquisto asset a partire da settembre, anche se questa decisione
dipendera' dal miglioramento dell'economia. Il presidente della Fed di
Atlanta ha comunque precisato che il rallentamento di acquisto bond potra'
essere posticipato o addirittura riconsiderato se nella seconda parte
dell'anno la creazione di posti di lavoro deludera'. Anche Evans ha
affermato che "non si deve escludere un possibile rallentamento del QE da
settembre".

Secondo Longo oggi non ci sono particolari dati macro previsti in
agenda, se non in Germania alle 12h00 l'indice della produzione
industriale di giugno.

Tra i bancari occhio a Unicredit, con BofA-ML che ha alzato il rating
sul titolo a buy da neutral.

Focus su Eni dopo che Ubs che ha tagliato il target price a 19 euro da
20 euro, confermando la raccomandazione a buy.

Attenzione a Saipem. La Consob ha contestato il bilancio 2012 per non
conformita' ai principi contabili internazionali. La Commissione in
particolare ha individuato profili di criticita' su tre commesse del
gruppo che farebbero ritenere l'esistenza di margini negativi da rilevare
nei bilanci 2012 per circa 130 mln euro.

Da monitorare il comparto degli editoriali. La stampa riporta che si
prospettano nuove opportunita' di crescita del sistema legate
all'innovazione e alle nuove forme di fruizione dei contenuti informativi.
In questa prospettiva tutti gli interlocutori del sistema hanno siglato
un'intesa di fronte al sottosegretario dell'editoria, Giovanni Legnini,
nella quale si parla di innovazione e futuro.

Relativamente alle trimestrali, occhi puntati su Erg, che stamattina ha
pubblicato i conti. Il gruppo ha archiviato il 1* semestre con un utile
netto di 25 mln (-9 mln 1* sem 12) e un risultato operativo di 150 mln
(+83% a/a).

Da monitorare Moleskine che ha pubblicato i conti trimestrali ieri a
mercati chiusi. Il gruppo ha chiuso il 1* semestre 2013 con un utile
netto adjusted pari a 8,7 mln euro, i ricavi sono saliti a 39,2 mln
(+10,5% a/a) mentre l'Ebitda e' calato a 15 mln (-4,3% a/a).

Attenzione anche a Seat P.G. che ha chiuso il 1* semestre 2013 con una
perdita in crescita a 101,4 mln euro (-45,9 mln nei primi sei mesi del
2012). I ricavi consolidati sono calati a 266,8 mln, l'Ebitda a 58,5 mln,
mentre l'Ebit e' stato negativo per 26,5 mln euro.

Si segnala poi che oggi pubblicheranno i conti B.Mps, FonSai, Milano
Ass. e Tod's.
 
 
Archivi
- ottobre 2013
commento preapertura 09.10
   mer 9 ott 2013, 9:01
commento preapertura 08.10
   mar 8 ott 2013, 8:54
commento preapertura 07.10
   lun 7 ott 2013, 8:50
commento preapertura 03.10
   gio 3 ott 2013, 8:55

+ settembre 2013
+ agosto 2013