kliver blog

Anagrafe dei conti correnti

Link permanente da kliver il dom 27 ott 2013, 9:52

A breve, entrerà in vigore il Sistema di Interscambio Dati (SID), ovvero il nuovo sistema elaborato dall'Agenzia delle Entrate per raccogliere informazioni sui conti correnti dei contribuenti. Attraverso tale sistema, l’Amministrazione Finanziaria sarà messa nelle condizioni di poter disporre di tutte le informazioni inerenti ai conti correnti bancari, per stabilire se il reddito dichiarato da ciascun contribuente è in linea con le spese sostenute dagli stessi.

La nuova banca dati sarà pienamente operativa dal 31.10.2013: pertanto, a decorrere da tale data, potrà scattare l'accertamento fiscale anche attraverso l'analisi dei dati dei conti correnti e della loro movimentazione. Spetterà alle banche e agli intermediari finanziari trasmettere, all’Agenzia delle Entrate, i dati su conti correnti e titoli. Ad ogni modo, non saranno oggetto di comunicazione tutte le movimentazioni prese singolarmente, ma saranno comunicati dati aggregati come il saldo iniziale, il saldo finale, il totale degli addebiti e il totale degli accrediti per avere una visione di insieme. Su questi dati l'Agenzia delle Entrate farà un'analisi di rischio e compilerà liste selettive.

Ai sensi dell’art. 11, comma 2, del D.L. n. 201/2011 (convertito in L. n. 214/2011), gli operatori finanziari (banche, poste, assicurazioni, organismi di investimento collettivo del risparmio, società di gestione del risparmio) devono comunicare al fisco, a decorrere dal 1 gennaio 2012, le informazioni finanziarie dei propri clienti quali, ad esempio, i dati riferiti:
ai conti correnti;
ai conti deposito titoli;
alle gestioni patrimoniali;
ai rapporti fiduciari;
alle carte di credito e di debito;
alle cassette di sicurezza;
ai certificati di deposito;
ai buoni fruttiferi ed ai conti derivati.


L'Agenzia delle Entrate, con il provvedimento attuativo delle Entrate n. 37561/2013, ha individuato le modalità ed i termini per l'invio periodico, all’anagrafe tributaria, delle informazioni relative ai predetti rapporti finanziari, necessarie per individuare gli evasori fiscali. Nello specifico, da quanto emerge dal citato provvedimento attuativo delle Entrate n. 37561/2013 i dati oggetto di comunicazione sono:
freccia-a-triangolo i dati identificativi del rapporto (compreso il codice univoco del rapporto riferito al soggetto persona fisica o non fisica che ha la disponibilità del rapporto);
freccia-a-triangolo i dati relativi ai saldi del rapporto;
freccia-a-triangolo per i rapporti accessi nel corso dell'anno andrà comunicato il saldo iniziale alla data di apertura (per esempio il 25 marzo), mentre per i rapporti chiusi nel corso dell'anno il saldo contabilizzato antecedente la data di chiusura (per esempio se il conto viene chiuso il 27 marzo 2013 andrà indicato il saldo del conto alla citata datata);
freccia-a-triangolo i dati relativi agli importi totali delle movimentazioni distinte tra dare e avere per ogni tipologia di rapporto, conteggiati su base annua.



Osserva

I dati da trasmettere (identificativi di uno dei suddetti rapporti finanziari) sono sostanzialmente quelli relativi:

-------------ai saldi iniziali e finali del rapporto riferiti all'anno interessato dalla comunicazione;
------------- ai dati degli importi totali delle movimentazioni distinte tra dare ed avere per ogni ---------------tipologia di rapporto, conteggiati su base annua


Si ricorda che la comunicazione integrativa è prevista con cadenza annuale: la prima scadenza è prevista per il 31 ottobre prossimo, data entro la quale vanno trasmessi i dati relativi al 2011, mentre, per quelli relativi al 2012, il termine è il 31 marzo 2014. A regime, invece, la trasmissione dovrà avvenire entro il 20 aprile dell’anno successivo a quello a cui sono riferite le informazioni, che confluiranno nell’apposita sezione dell’Anagrafe Tributaria denominata Archivio dei Rapporti Finanziari.


Osserva

Tali dati verranno conservati entro i termini massimi di decadenza previsti in materia di accertamento delle imposte sui redditi, quindi fino al 31 dicembre del sesto anno successivo a ogni anno cui è riferibile la comunicazione e, allo scadere di tale periodo, saranno integralmente e automaticamente cancellati.

tabelle 1....2......3.........
Allegati
Immagine1.GIF
Immagine1.GIF (11.49 KB) Osservato 2021 volte
Immagine2.GIF
Immagine2.GIF (14.6 KB) Osservato 2034 volte
Immagine3.GIF
Immagine3.GIF (14.32 KB) Osservato 2033 volte
Ultima modifica di kliver il dom 27 ott 2013, 9:56, modificato 1 volta in totale.
il sole sorge a est